«What we are told since we are little girls is that fads pass while style remains. But only Coco Chanel made it …»

Domenica 30 settembre 2018 in via Stazio torna Le Pulci Pettinate: appuntamento con gli artigiani e i rigattieri di via Padova e con una trentina di espositori tra maker, collezionisti di vintage e designer. Dalle 10.00 alle 20.00, musica e artisti di strada più area ristoro in stile vintage in collaborazione con Acquacheta.

Milano –Percorrere via Padova a Milano è un po’ come fare un viaggio intorno al mondo: tra kebabbari, centri massaggi e pollerie sudamericane, si vedono mamme cinesi che accompagnano i bambini a scuola, egiziani che si intrattengono con altri connazional mentre attendono un taglio di capelli, africani e maghrebini che fanno la spesa nello stesso supermercato, donne velate che portano carrelli di frutta. Oltre cinquanta nazionalità e culture diverse che convivono con gli storici abitanti del quartiere.

La via più multietnica di Milano da piazzale Loreto arriva fino al Naviglio della Martesana dove le vecchie case liberty sono state piano piano ristrutturate per lasciare spazio ad eleganti loft sorte di fianco alla pista ciclabile più lunga di Milano, percorsa ogni domenica da chi vuole arrivare fino a Trezzo sull’Adda. Per qualcuno il Bronx, per altri un’opportunità dove trovare case da ristrutturare e affittare a prezzi ancora accettabili: per un bilocale di 60 metri quadrati servono in media 873 euro.

Proprio in via Padova hanno trovato dimora una comunità di grafici, videomaker, creativi e designer che, ispirandosi a progetti di marketing territoriale in città come New York e Berlino, hanno creato il Nolo District. Una rete – soprattutto social – che negli ultimi mesi si è guadagnata l’attenzione dei grandi media a cui si affianca una realtà sommersa, quasi sconosciuta ma altamente produttiva.

I cortili di via Padova dove i profumi della cucina cinese si mischiano a quelli magheribini e dove giocano i bambini, ospitano infatti decine e decine di artigiani, fabbri, falegnami, restauratori, tappezzieri, collezionisti di arredi vintage e dischi in vinile. Un piccolo distretto del riuso dove si può ancora trovare chi ti restaura il mobile, ti aggiusta il serramento di casa o ti ripara il divano. Una piccola realtà produttiva viva e vegeta, sopravvissuta alla crisi e all’aumento degli affitti.

Realtà che, una volta o due all’anno, si riunisce in un’intera via, via Stazio in occasione delle Pulci Pettinate, l’evento promosso dalla Salumeria del Design, bar progetteria che proprio in via Stazio ha la propria sede e che da sempre è uno dei promotori della rinascita del quartiere.

Articolo pubblicato su MenteLocale.it del 26 settembre 2018